Vigneti

Nel territorio di Sanremo

madonna della guardia

MADONNA DELLA GUARDIA

Il primo vigneto della nostra azienda,  quello da cui è iniziata la nostra avventura. Lavorare tra i suoi filari significa non solo vedere il mare ma sentirne l’odore ed il rumore.

I vini che si ottengono hanno sapidità, struttura ed alcolicità. Qui selezioniamo i grappoli migliori per il passito e per il vermentino superiore.


Altitudine: 50 metri s.l.m.
Vitigni: vermentino
Esposizione: E/SE
Terreno: calcareo-argilloso

lone

LONE

Un vigneto incastonato tra le colline, dove i terrazzamenti seguono l’andamento del terreno ed i filari formano un piccolo anfiteatro.

Queste uve portano nel vino acidità, finezza e profumi di macchia mediterranea.


Altitudine: 150 metri s.l.m.
Vitigni: vermentino
Esposizione: S/SO
Terreno: calcareo-argilloso

collette-beulla

COLLETTE BEULLE

La nostra vigna più giovane, piantata su un poggio collinare particolarmente ventilato. Siamo in un punto molto soleggiato ma esposto a venti da nord, grazie al quale si ottiene una maggiore escursione termica che conferisce ai vini freschezza e struttura.


Altitudine: 200 metri s.l.m.
Vitigni: Pigato, Granaccia, Moscatello
Esposizione: S/SO
Terreno: calcareo-argilloso

La nostra filosofia

Qualità delle uve e salvaguardia del territorio

Manteniamo la fertilità e la biodiversità del suolo alternando concimazioni organiche, inerbimento naturale e sovescio. Non usiamo diserbanti ma falciamo manualmente l’erba che, con una lavorazione superficiale del terreno, va ad arricchire il suolo e soddisfare parte del fabbisogno nutrizionale della pianta.

L’esposizione e la ventilazione dei vigneti insieme ad un’attenta gestione delle piante, ci permettono di controllare bene le malattie usando poco zolfo e rame, insieme a nuovi ritrovati per la lotta biologica, come il bacyllus thuringiensis.

Ogni pratica agricola, dalla potatura alla raccolta, è svolta rigorosamente a mano.

Podere-Grecale-vigna

La Cantina

Tra innovazione e tradizione

La cantina è attrezzata con tecnologie all’avanguardia ma senza dimenticare la tradizione.

Accanto alle vasche d’acciaio per l’affinamento dei vini ed alla moderna pressa pneumatica, trova posto il tipico torchio manuale, che utilizziamo per le nostre produzioni più piccole.

Seguiamo con attenzione scrupolosa ogni fase della vinificazione e dell’affinamento, con controlli analitici ed assaggi frequenti. Nei bianchi amiamo la criomacerazione, che apporta struttura e personalità ai nostri vini.

La qualità delle uve ed i buoni valori di acidità e pH ci permettono di usare anidride solforosa in quantità minime, per proteggerli dall’ossidazione ma assecondare la loro naturale evoluzione.

cantina2